SOVERATO

Conosciuta come la Perla dello Jonio, Soverato, grazie anche ai riconoscimenti della Bandiera Blu, si è trasformata in una delle destinazioni turistiche più frequentate della Calabria, sia dai giovani che dalle famiglie. è composta da tre nuclei urbani, che la caratterizzano: Soverato marina, Soverato superiore e Soverato vecchia.
Il lungomare è il fulcro della vita mondana soveratese. È il luogo ideale non solo per passeggiare ma anche per pedalare e praticare altri sport. CHIESA DELLA MADONNA DI PORTO SALVO

Per i soveratesi è la “chiesetta dei pescatori”. Fu costruita nel 1906 da Rocco Caminiti come voto alla Madonna di Porto Salvo per averlo salvato dal mare in tempesta. I tre affreschi che decorano le pareti esterne, dipinti da Pinizzotto,
l’iraniana Ghazanfari e De Pasquale. La seconda domenica di agosto da questa chiesetta parte la processione dellaMadonna a mare, un evento che ogni anno richiama a Soverato migliaia di fedeli e turisti da tutto il comprensorio. GIARDINO BOTANICO SANTICELLI
Il giardino botanico Santicelli oltre ad essere un’oasi naturalistica di oltre mille specie di piante tipiche della macchia mediterranea e di molte altre esotiche è una terrazza con vista sul golfo di Soverato e Squillace. Nella parte bassa del giardino puoi vedere da vicino quella che è stata definita da molti la Torre di Carlo V, una delle 339 torri di avvistamento del Regno di Napoli costruite alla fine del XVI secolo per proteggere la costa dagli attacchi saraceni.

Soverato Vecchia è uno di quei posti in cui ti ritrovi immersa nel silenzio, tra scorci che guardano al mare e muretti a secco medievali. Da qui puoi godere di una vista spettacolare su tutto il golfo di Squillace .

Tra le meraviglie da ammirare A Soverato Superiore, c’è la Chiesa della SS. Addolorata , uno dei primi edifici costruiti subito dopo il terremoto del 1783. Il capolavoro che custodisce al suo interno è la Pietà del Gagini, una scultura in marmo bianco di Carrara realizzata nel 1521.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *